Tab social
tab iniziative
Facebook
linkedin
 pulsante move
 
news

News

 
01/06/2016 Dal Territorio
Banca del Centroveneto finanzia 60 borse di studio per un sostegno agli studenti eccellenti del territorio.
Nell’ambito delle attività per il 120 anniversario della Banca, sono state consegnate nella Sala Teatro parrocchiale di Longare 58 borse di studio e 2 welcome bonus speciali a studenti meritevoli del territorio.
Per l’iniziativa, Banca del Centroveneto, ha devoluto complessivamente 13.400 euro, con un duplice obiettivo: da una parte promuovere e sotenere il cammino dei ragazzi nel loro percorso di studi e ella loro carriera professionale dall’altra rafforzare il legame con il territorio e le nuove generazioni. Affollata di persone la sala e partecipata la cerimonia di consegna dei riconoscimenti.
A ricevere il premio sono stati 24 ragazzi delle scuole medie superiori, 12 diplomati iscritti all’Università, 14 studenti universitari e 10 Laureati.
La Banca, per coinvolgere maggiormente i ragazzi nella vita sociale dell’Istituto cooperativo ed invogliarli ad investire in progetti di crescita e di partecipazione attiva, ha concesso la possibilità ai maggiorenni, vincitori delle borse di studio, di diventare soci con una sola azione del valore di euro 5,34. “Un atto simbolico di condivisione e di appartenenza- ha esordito il Presidente Flavio Stecca. Da parte nostra un modo estremamente concreto per sostenere lo studio e valorizzare gli studenti più bravi. Con questa iniziativa – ha rilanciato Stecca- cerchiamo di far crescere i giovani e le eccellenze presenti nel nostro territorio. Banca del Centroveneto da anni promuove molte iniziative nelle scuole del territorio con l’obiettivo di diffondere la cultura d’impresa e di far conoscere, in particolare, la formula cooperativa nella Scuola secondaria attraverso la simulazione della costituzione di società cooperative con un proprio oggetto sociale, con un proprio statuto e con propri organi sociali. “Ma abbiamo anche sottoscritto – continua il Presidente- accordi e convenzioni con Istituti scolastici e con l’Università per l’avvio di percorsi di stage o di tirocinio: mediamente ospitiamo ogni anno in attività di stage 40 studenti, provenienti dalle province di Vicenza e Padova, nostra zona di competenza”.
Apprezzato dai ragazzi l’intervento della dott.ssa Alexandra Kitsos dell’Irecoop Veneto, Psicologa del lavoro, formatrice e coach. Abbiamo voluto dare un valore aggiunto alla mera premiazione, - spiega il Direttore Generale Bonatto – riservando un momento formativo dedicato a preparare i ragazzi ad affrontare un colloquio di lavoro e utilizzare in modo efficace i nuovi strumenti di presentazione e di ricerca –.