Tab social
tab iniziative
 Facebook
 linkedin
 youtube_tatiana

 pulsante move

  CBB IMMOBILE

 
news

News

 
28/05/2018 Dal Territorio
Centroveneto Bassano Banca: doppia consegna borse di studio a 207 giovani

Centroveneto Bassano Banca premia l’eccellenza e l’impegno nello studio: due gli appuntamenti organizzati per accogliere studenti provenienti dalle province di Vicenza, Padova e Treviso.

Al bando hanno risposto 207 studenti, che per meriti scolastici hanno così ricevuto l’incentivo e la borsa di studio: a loro la Banca ha testimoniato ammirazione e sostegno concreto.

Un sostegno che i Vicepresidenti Gaetano Marangoni e Rudy Cortese con il vicedirettore generale Antonio Simonetto hanno sottolineato parlando del merito, della passione e dei risultati ottenuti.

102 le borse di studio consegnate agli studenti di scuole superiori e 105 quelle consegnate agli studenti universitari (di cui 13 laureati a pieni voti), per un investimento totale di Centroveneto Bassano Banca pari a 47 mila euro e il coinvolgimento di 207 studenti.

Ospite della serata Fulvio Giuliani, caporedattore di RTL 102,5, giornalista e opinionista, che ha esortato i giovani a cogliere le interessanti opportunità di esperienze all’estero, messe a disposizione da scuole e Università. Interessanti anche le possibilità di esperienza (anche a tempo determinato) di lavoro in aziende che offrono di realizzare il valido progetto ministeriale di Alternanza Scuola-Lavoro.

Presenti alla cerimonia anche i consiglieri Diego Corradin, Anna Rosa Legnaro, Antonello Zampese e Onorio Zen, i quali hanno rinnovato le congratulazioni e le esortazioni nel continuare a profondere il massimo impegno nella vita sociale e professionale, nell’interesse non solo personale, ma anche collettivo.

“Centroveneto Bassano Banca da anni ha colto il grande appuntamento con il futuro- commenta il Vicepresidente Gaetano Marangoni. Lo concretizza in modo semplice, puntando sulle eccellenze del territorio, in particolare sui giovani: stimolare e sostenere ragazzi e famiglie in un percorso di studi è fondamentale, perché rilancia i valori come impegno, merito, relazione”.

Anche le iniziative promosse nelle Scuole vanno in questa direzione. All’insegna della continuità il progetto di educazione alla cooperazione con l’Istituto Rolando da Piazzola di Piazzola sul Brenta e con l’Istituto agrario Parolini di Bassano del Grappa nel simulare l’esercizio di un’impresa cooperativa. Sono stati avviati inoltre di percorsi di stage o di tirocinio negli stessi uffici della Banca, in convenzione con Istituti scolastici e con l’Università.

“Abbiamo puntato su progetti che portano i giovani a confrontarsi con il mondo del lavoro e della professione- aggiunge il Vicepresidente Rudy Cortese. Percorsi che aiutano a crescere e che offrono esperienze, contatti, opportunità. In questo la nostra Banca si pone come centro di interesse vitale e concreto”.

Numerosi gli interventi dei ragazzi presenti, i quali hanno dato dimostrazione di aver colto l’invito a perseverare nella scuola, nei tirocini, nel posto di lavoro e nella vita.