Tab social
tab iniziative
 Facebook
 linkedin
 youtube_tatiana
 pulsante move
 
titolo

News Convegni

 
29/09/2014 convegni
Un mondo di consulenza e servizi su misura per la tua azienda

Una platea di 100 imprenditori e professionisti ha seguito l’incontro organizzato da Banca del Centroveneto lunedì 29 settembre nel Teatro parrocchiale di Longare "Un mondo di consulenza e servizi su misura per la tua azienda" convegno dedicato alle imprese locali e alle opportunità da sfruttare per affrontare i mercati internazionali. Relatori della serata sono stati tre esperti Antonio Di Meo, docente all’Università Cattolica di Milano e consulente in pagamenti internazionali che ha parlato dell’opportunità di un vero check-up estero per migliorare l’operatività dell’azienda verso i mercati internazionali. Mirto Sgolmin, funzionario di Creditreform Italia che ha trattato i temi delle Informazioni Commerciali, del recupero crediti in tutto il mondo, di marketing e rimborsi Iva nell’Unione Europea. Carla Marchiori, commercialista specializzata in fiscalità internazionale che ha parlato della modalità di trattamento IVA per le importazioni e le esportazioni definitive e temporanee, di depositi doganali, di operazioni intracomunitarie e di casi pratici
“L’evento – spiega il Presidente di Banca del Centroveneto Flavio Stecca- è stato promosso a grande richiesta dalle aziende del territorio socie e clienti della banca, che hanno manifestato interesse al ciclo di incontri informativi organizzato in primavera. Per tutti noi la conoscenza delle caratteristiche delle opportunità, dei rischi e la valutazione della propria capacità ad operare all’estero sono elementi di partenza indispensabili, che vanno però sistematizzati in un vero e proprio check up estero. Su questo – continua Stecca- Banca del Centroveneto ha investito energie e risorse, per fornire al tessuto imprenditoriale del territorio di competenza strumenti di valutazione e di operatività internazionale”.
“Il check-up estero è un strumento fondamentale per il commercio estero finalizzato a ridurre il livello di incertezza e i rischi connessi con un’attività internazionale - interviene il Direttore Generale Mariano Bonatto – Il check up fotografa i diversi aspetti che caratterizzano l’attività estera dell’azienda al fine di individuare i punti di debolezza e di forza. I contenuti si sintetizzano nei seguenti punti focali: analisi dell’azienda e il suo orientamento verso i mercati esteri, struttura dell’azienda ed organizzazione, prodotti e servizi, marketing operativo, contrattualistica, pagamenti logistica e dogana
“Indispensabile è la collaborazione con il nostro partner di riferimento Iccrea BancaImpresa- conclude il Direttore generale della Banca, Mariano Bonatto- che ci permette di svolgere un'ampia gamma di operazioni, rispondendo oggi alle richieste delle nostre aziende in tempi brevi.

29 settembre