Tab social
tab iniziative
 Facebook
 linkedin
 youtube_tatiana
 pulsante move
 
titolo

News Convegni

 
16/02/2015 convegni
“TASSI DI INTERESSE AL MINIMO STORICO”?
La risposta di Banca del Centroveneto
Investimenti da rendimento incerto da affrontare con il giusto approccio e le soluzioni oggi più opportune.

E’ stato l’obiettivo del convengo, organizzato da Banca del Centroveneto giovedì 12 febbraio alle ore 18,00 al Viest Hotel
Un appuntamento organizzato in collaborazione con Bcc Risparmio & Previdenza, il quale ha visto l’adesione di oltre 220 persone, interessate al tema del risparmio.
Il Team Pictet rappresentato da Manuel Noia, Head of business Development e Marzio Gussago, Seior Sales Manager, moderati da Cristiano Angiolini, responsabile del servizio Private Banking di Banca del Centroveneto ha fornito interessanti chiavi di lettura.
Dunque cosa fare ora che i tassi sono molto bassi?
“La crisi finanziaria degli ultimi anni ha clamorosamente cambiato lo scenario degli investimenti – spiega il Direttore Generale di Banca del Centroveneto, Mariano Bonatto- tant’è che oggi un bot a 12 mesi rende al cliente, al netto delle commissioni, una remunerazione pari a zero. In questo contesto è maturata parallelamente una nuova sensibilità sul tema della protezione del proprio patrimonio”.
La capacità di una banca locale, ben organizzata, nel dare soluzioni su misura è quindi diventata essenziale e si pone come frontiera per un servizio efficiente alla clientela.
“Da tempo – rilancia il Presidente Flavio Stecca- abbiamo dato un assetto nuovo al nostro Istituto, implementando la nostra struttura di servizio e consulenza specialistica con ottime professionalità, soprattutto attente a tutelare le esigenze e le aspettative dei clienti, sia in un’ottica tradizionale, sia con l’ausilio di strumenti assolutamente nuovi. In questo possiamo avvalerci delle nostre società di riferimento nel movimento cooperativo, oltre che di partner internazionali. Per noi- conclude Stecca- un fiore all’occhello importante, assolutamente da sviluppare anche nel senso della formazione finanziaria alla nostra clientela”.
Banca del Centroveneto, inoltre, ha offrerto un angolo culturale “Non solo Banca…anche cultura”, ospitando le opere del fotografo vicentino, Tranquillo Cortiana. L’artista ha presentato le opere racchiuse nel suo libro “Piazze, luci, arte e poesia nei salotti del Veneto”, un volume fotografico che contiene 240 pagine di fotografie che cattura 125 piazze tra le più belle del Veneto e che documenta un lungo lavoro durato sei anni, durante i quali, il fotografo ha immortalato non solo gli aspetti più scenografici delle piazze venete, ma anche le loro memorie artistiche e monumentali.

foto convegno pictetfoto convegno pictet 2foto convegno pictet 3