Tab social
tab iniziative
Facebook
linkedin
 pulsante move
 
titolo

News Convegni

 
20/05/2016 convegni
Grande consenso per il Convegno Expotrend 2016
EXPOTREND 2016 – CONVEGNO GLOCALE

Le buone pratiche di una Banca locale che guarda al futuro delle imprese

Ieri si è tenuto presso il Viest Hotel di Vicenza il convegno EXPOTREND 2016 e, nonostante il tempo inclemente, hanno partecipato ai lavori oltre 100 imprese. Una platea attenta che più volte ha manifestato il proprio consenso applaudendo i relatori che si sono avvicendati nelle esposizioni.
Le introduzioni del Presidente Flavio Stecca e del Direttore Generale Mariano Bonatto hanno sottolineato come oggi nuova forza viene da una attenta gestione degli asset della Banca, delle risorse umane, della relazione con famiglie, aziende e territorio.  E ancor di più domani dalla riforma del Credito Cooperativo che potrà godere di un coordinamento nazionale inserito in un più ampio contesto europeo dove l’insieme delle oltre 3.000 BCC copre più del 40% del mercato. GLOCALE è la parola d’ordine che esprime l’impegno di Banca del Centroveneto ed è quanto i relatori hanno poi espresso nei loro interventi.
Nazario Soccio  di Iccrea BancaImpresa ha illustrato il prodotto “Finanziamenti Intercompany”, unico nel suo genere, che supporta egregiamente le aziende che vogliono supportare lo sviluppo delle proprie partecipate estere. L’esempio è stato illustrato concretamente dall’intervento di Maurizio Zanini della Fiamm spa. L’attenzione del pubblico è stata rapita dalla concretezza delle problematiche e dalle motivazioni che hanno suggerito soluzioni di finanziamento innovative.
Mauro Giacomazzi fondatore dello Studio Giacomazzi & Partners ha in primis collegato il proprio intervento al prodotto “Intercompany” ed alle motivazioni di carattere fiscale che lo individuano come strumento da considerare per un corretto finanziamento delle proprie controllate estere ed, a seguire, ha argomentato come l’attività delle sedi cinesi dello studio sia focalizzata, oltre che a seguire i propri clienti italiani e cinesi, nel cogliere le opportunità di export e a raccogliere mandati di investitori e imprenditori cinesi che vogliono condividere il proprio business proprio con le eccellenze italiane e del nord est in particolare. L’esperienza raccontata da Fabio Setten di Record Cucine è risultata illuminante per sfatare quel senso di disagio che spesso si associa al “business con i cinesi” e interpretare come, con le dovute cautele e le indispensabili consulenze e attenzioni, la Cina rappresenti una delle economie che possono far crescere sia l’export italiano sia le nostre dinamiche PMI.
Frizzante l’aperitivo finale dove lo scambio di bigliettini e la richiesta di incontri one to one hanno concluso la serata.
Per maggiori informazioni:
http://www.centroveneto.it/
http://www.forestero.it/
http://www.gp-partners.it/