Finanziamenti agevolati

Finanziamento Beni Strumentali

Per maggiori informazioni rivolgiti alla filiale più vicina

Finanziamento Beni Strumentali

Destinatari

Piccole e medie imprese (PMI), operanti in Italia, così come definite dalla normativa comunitaria, (imprese con meno di 250 dipendenti e con un fatturato minore di 50 mln/€, ovvero con un totale attivo di bilancio fino a 43mln/€) appartenenti a tutti i settori, ad eccezione dell'industria carboniera, delle attività finanziarie e assicurative, della fabbricazione di prodotti di imitazione o di sostituzione del latte o dei prodotti lattiero-caseari.

 

Finalità

Investimenti in macchinari, impianti, beni strumentali di impresa e attrezzature nuovi di fabbrica e ad uso produttivo nonché investimenti in hardware, in software ed in tecnologie digitali, classificabili nell'attivo dello stato patrimoniale alle voci B.I1.2, B.I1.3, B.II.4 dell'articolo 2424 del CC. Sono escluse le spese relative a “terreni e fabbricati” e “immobilizzazioni in corso e acconti”. E' escluso l'acquisto di mezzi di trasporto e attrezzature di trasporto da parte delle imprese di trasporto merci su strada e trasporto aereo. Gli investimenti devono essere “nuovi di fabbrica” e avviati successivamente al momento di presentazione della domanda e terminati entro l'inizio del periodo di rimborso.

 

Caratteristiche

L'agevolazione consente di sostenere gli investimenti in beni strumentali ed ottenere un contributo economico che copre parte degli interessi sui finanziamenti con la possibilità di ottenere, inoltre, ove previsto, una copertura del finanziamento fino all'80% del suo ammontare tramite il Fondo di Garanzia per le PMI con priorità di accesso. Il contributo economico si concretizza attraverso la concessione da parte del Ministero dello sviluppo economico di un contributo che copre parte degli interessi a carico dell'imprese sui finanziamenti in relazione agli investimenti realizzati.

 

Importo

Importo minimo di € 30.000 e di importo massimo di € 2.000.000. L'investimento è interamente coperto da un finanziamento e deve essere interamente utilizzato per coprire gli investimenti ammissibili.

 

Durata

Durata minima: 24 mesi, comprensiva di un'eventuale periodo di preammortamento di 6 mesi. Durata massima: 60 mesi, comprensiva di un'eventuale periodo di preammortamento di 6 o 12 mesi.

 

Garanzie richieste

La Banca può richiedere, in funzione della valutazione di merito creditizio, altre forme di garanzia. L'investimento può essere assistito fino all'80% dell'importo dal Fondo di Garanzia per le PMI.

 

Note Condizioni Vantaggiose per i nostri soci.

Le informazioni riportate non sono esaustive, si rimanda per approfondimenti alla normativa reperibili nel sito internet del Ministero dello Sviluppo Economico www.mise.gov.it – Sezione Beni Strumentali (Nuova Sabatini).

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale.
Le condizioni economiche sono indicate nei Fogli Informativi messi a disposizione del pubblico presso gli sportelli della banca e nella sezione “Trasparenza” del sito internet. La concessione del finanziamento è rimessa alla discrezionalità della banca previo accertamento dei requisiti necessari in capo al richiedente.

Vai alla pagina trasparenza